smart replenishment

Per soddisfare le diverse dinamiche di assortimento dei negozi sono state applicate delle logiche che dovrebbero da un lato, soddisfare le regole basiche della scorta minima e dall’altro, avvicinarsi alle logiche legate all’andamento dell’articolo  secondo alcuni indici come per il sell-out, i giorni di permanenza del prodotto e la giacenza media.  Sono previsti quattro livelli di assortimento fruibili assieme o in modo disgiunto.   

LIVELLO 1

Vengono assortiti i prodotti che hanno una giacenza inferiore alla scorta minima in funzione della disponibilità del magazzino di prelievo: se il bisogno NON è tutto disponibile allora prima si prelevano per i negozi che hanno una giacenza a zero e poi si prosegue per gli altri negozi per ordine di priorità. Poi si continua con gli articoli che hanno una giacenza minore della scorta minima ma con una giacenza comunque maggiore di zero e per ordine di priorità dei negozi.

LIVELLO 2

Vengono assortiti gli articoli sotto scorta prelevando dai magazzini disponibili ( anche altri negozi ) dove la disponibilità è maggiore di un pezzo,  il venduto è pari a zero ed il numero di giorni fra la prima data di carico e oggi è superiore ad una certa soglia.

Successivamente si preleva dal negozio che ha una giacenza maggiore di zero ed una percentuale di sell-out inferiore alla soglia prestabilita ed un numero di giorni fra la data di carico  e oggi superiore alla soglia prestabilita

LIVELLO 3

Vengono assortiti gli articoli sotto scorta che hanno un sell-out alto prelevando dai magazzini disponibili ( anche altri negozi ) dove la disponibilità è maggiore di un pezzo,  il venduto è maggiore di zero , il numero di gironi fra la prima data di carico e oggi è superiore ad una certa soglia e la percentuale di sell-out è inferiore alla soglia prestabilita.

LIVELLO 4

In questa fase vengono spostati gli articoli che non posso essere assorti e che hanno giacenza inferiore ad un soglia prestabilita. Sono le “rotture di stock” o “buchi taglia” I prodotti vengono tolti dai negozi con poco assortimento e spostati nei negozio che hanno una percentuale di sell-out per articolo e colore maggiore della soglia stabilita